HOME
NUOVI SITI
PIU' VISITATI
SELEZIONATI
PROPONI UN SITO VENETO
PROPONI UNA NUOVA CATEGORIA

RICERCA
Descrizione: Sito dell' Università degli Studi di Padova

Storia

Il 1222 è un anno importantissimo per la città di Padova perché segna l'inizio ufficiale della storia dell'Università degli studi di Padova, nata in seguito al massiccio spostamento di scolari e professori provenienti da Bologna.
Fino al 1399 è attiva l'Università dei giuristi (Universitas Iuristarum ) in cui si studiano diritto civile, diritto canonico e teologia. A partire da questa data e sotto gli auspici di Francesco II da Carrara, viene creata l'Università degli artisti (Universitas Artistarum ) che comprende gli studi di astronomia, dialettica, filosofia, grammatica, medicina e retorica. Gli studenti sono suddivisi per provenienza geografica: la natio citramontana (studenti provenienti dall'Italia) e la natio ultramontana (altri studenti). Tra il XV e il XVIII sec. l'Università si segnala per i grandi progressi compiuti, in particolare nelle discipline medico-scientifiche, astronomiche, filosofiche e per il clima di apertura culturale garantito dalla Repubblica di Venezia, da cui l'Ateneo patavino dipende. La presenza di Galileo Galilei a Padova, tra il 1592 e il 1610, porta grande lustro alle attività scientifiche, alle quali si aggiunge il primato di Elena Lucrezia Cornaro Piscopia , prima donna al mondo a conseguire la laurea, in Filosofia, il 25 giugno 1678. L'Università diventa punto di riferimento importante anche per la storia quotidiana della città, in occasione delle sommosse insurrezionali del febbraio 1848 e dell'unificazione italiana nel 1861 cui partecipano direttamente studenti e professori, per acquisire poi un ruolo predominante durante i conflitti mondiali. Il rettore Concetto Marchesi nel 1943 invita pubblicamente gli studenti a lottare contro il fascismo, azione che lo costringe a fuggire in Svizzera. Per le attività di liberazione dal nazifascismo l'Università di Padova è stata l'unica in Italia ad essere insignita della medaglia d'oro al valor militare. A partire dal secondo dopoguerra, l'Università incrementa il proprio apporto allo sviluppo ed alla collaborazione con enti scientifici a livello internazionale, cui aggiunge, negli anni Novanta, una notevole espansione a livello regionale, con l'attivazione di nuove sedi distaccate che ospitano numerosi corsi di laurea.

Il patrimonio artistico e culturale di Padova comprende importanti collezioni artistiche e scientifiche. Ai cultori d'arte, ai turisti occasionali e ai cittadini che desiderano scoprire e riscoprire il fascino della propria città, Padova è in grado di offrire una vasta scelta fra musei, collezioni universitarie, palazzi nobiliari e mostre.

Orto botanico
Palazzo Bo
Palazzo Cavalli
Palazzo Liviano
Accademia Galileiana
La Specola
Indirizzo: via 8 Febbraio, 2
CAP: 35122
Città: Padova
Provincia: Padova
Cartina:
Email: Invia Mail a Università degli Studi di Padova
Url http://www.unipd.it/
Categoria Formazione
Data Jan 8, 2008
Contatto Università degli Studi di Padova
Link ID 33

Scrivi la tua Opinione   Segnala ad un Amico   Segnalaci Link non Funzionante  

Foto Università degli Studi di Padova:

Università degli Studi di Padova


Media dei Voti al sito : 5.00 (oltre 5)
Number of ratings: 1 Votes

Vota



Altro siti in Formazione
Forema - Formazione per lo sviluppo dell'Impresa - Unione degli Industriali della Provincia di Padova. Nata nel 1983 per volontà di un gruppo di imprenditori convinti che la valorizzazione delle persone possa rendere l'impresa vincente.
Category:

Servi e consulenza professionale su: formazione, privacy, finanziamenti agevolati, paghe e molto altro.
Category:

Fabiobe.com è un blog dedicato principalmente a temi ambientali come energie rinnovabili e risparmio energetico, fotovoltaico, eolico e altre tecnologie amiche della natura. Ci sono anche recensioni di prodotti tecnologici e citazioni famose.
Category:

Sito dell' Università degli Studi di Padova

Storia

Il 1222 è un anno importantissimo per la città di Padova perché segna l'inizio ufficiale della storia dell'Università degli studi di Padova, nata in seguito al massiccio spostamento di scolari e professori provenienti da Bologna.
Fino al 1399 è attiva l'Università dei giuristi (Universitas Iuristarum ) in cui si studiano diritto civile, diritto canonico e teologia. A partire da questa data e sotto gli auspici di Francesco II da Carrara, viene creata l'Università degli artisti (Universitas Artistarum ) che comprende gli studi di astronomia, dialettica, filosofia, grammatica, medicina e retorica. Gli studenti sono suddivisi per provenienza geografica: la natio citramontana (studenti provenienti dall'Italia) e la natio ultramontana (altri studenti). Tra il XV e il XVIII sec. l'Università si segnala per i grandi progressi compiuti, in particolare nelle discipline medico-scientifiche, astronomiche, filosofiche e per il clima di apertura culturale garantito dalla Repubblica di Venezia, da cui l'Ateneo patavino dipende. La presenza di Galileo Galilei a Padova, tra il 1592 e il 1610, porta grande lustro alle attività scientifiche, alle quali si aggiunge il primato di Elena Lucrezia Cornaro Piscopia , prima donna al mondo a conseguire la laurea, in Filosofia, il 25 giugno 1678. L'Università diventa punto di riferimento importante anche per la storia quotidiana della città, in occasione delle sommosse insurrezionali del febbraio 1848 e dell'unificazione italiana nel 1861 cui partecipano direttamente studenti e professori, per acquisire poi un ruolo predominante durante i conflitti mondiali. Il rettore Concetto Marchesi nel 1943 invita pubblicamente gli studenti a lottare contro il fascismo, azione che lo costringe a fuggire in Svizzera. Per le attività di liberazione dal nazifascismo l'Università di Padova è stata l'unica in Italia ad essere insignita della medaglia d'oro al valor militare. A partire dal secondo dopoguerra, l'Università incrementa il proprio apporto allo sviluppo ed alla collaborazione con enti scientifici a livello internazionale, cui aggiunge, negli anni Novanta, una notevole espansione a livello regionale, con l'attivazione di nuove sedi distaccate che ospitano numerosi corsi di laurea.

Il patrimonio artistico e culturale di Padova comprende importanti collezioni artistiche e scientifiche. Ai cultori d'arte, ai turisti occasionali e ai cittadini che desiderano scoprire e riscoprire il fascino della propria città, Padova è in grado di offrire una vasta scelta fra musei, collezioni universitarie, palazzi nobiliari e mostre.

Orto botanico
Palazzo Bo
Palazzo Cavalli
Palazzo Liviano
Accademia Galileiana
La Specola
Category:

Siquindi è un centro di formazione altamente specializzato nell’ambito della comunicazione, nel potenziamento di sé, e nel cambiamento strategico. La nostra mission è quella di far emergere risorse e sviluppare capacità in donne e uomini che lavorano nelle organizzazioni, al fine di migliorarne le performance professionali e umane.
Category:




Valid XHTML 1.0 Transitional   Valid CSS